venerdì 15 febbraio 2013

Smokey eyes senza età

Nel maquillage molte sono le tendenze effimere. I make up artist ci aiutano a regalare allo sguardo qualcosa in più con una guida passo per passo per realizzare due versioni. Una rock, studiata per le più giovani. L’altra glamour, per chi ha superato gli anta.
 Nel maquillage molte sono le tendenze effimere. Ma, dai tempi delle dive del muto per arrivare fino a Keira Knightley, i tratti bistrati che sanno regalare allo sguardo quel qualcosa in più di languido e provocante non passano di moda. Perché esprimono passione e seduzione e perché donano a tutte, spiegano i make up artist. Che ci aiutano a realizzare passo per passo due versioni. Una rock, studiata per le più giovani. L’altra glamour, per chi ha superato gli anta.
 Con le ragazze lo smokey eyes può esprimere tutta la sua natura esagerata, senza correre il rischio di apparire eccessivo. «La pelle del viso si prepara in modo semplice: basta una BB cream, un accenno di blush e una spolverata di cipria sulla zona T».
«Dopo una spazzolata alle sopracciglia, che devono essere ben disegnate, si passa agli occhi. Prima di tutto bisogna stendere sulle palpebre una base specifica: renderà stabile il trucco ed eviterà che cada, sporcando la pelle del viso. Procedete quindi con un ombretto in crema o dalla texture grassa: usando un pennello piccolo e tondo tirate una linea proprio sopra l’attaccatura delle ciglia, dall’angolo interno fino a qualche millimetro oltre l’angolo esterno e quindi riempite la palpebra mobile, sfumando la crema verso l’alto.
Nelle foto: Shimmering Cream Eye Color WT901 di Shiseido (24 euro) è un ombretto in crema che dura 16 ore.
 Prendete poco prodotto per volta e applicatelo con numerose pennellate. Poi, sempre con il pennellino, tracciate un’altra linea di ombretto lungo l’attaccatura delle ciglia inferiori, stendendolo e sfumandolo in orizzontale, fino a ricongiungerlo con il trucco della parte superiore dell’occhio. Per intenderci, alla fine bisognerà ottenere un disegno che ricordi la sagoma di una mandorla. Per fissare il colore, qualche pennellata di ombretto in polvere della stessa tonalità.
Nella foto: Shimmering Cream Eye Color BL 711 di Shiseido (24 euro) è un ombretto in crema che dura 16 ore.

 A questo punto create un punto luce nell’angolo interno dell’occhio con un ombretto perla e stendete la matita nera sull’orlo della palpebra inferiore. Un bel po’ di mascara, e il trucco è fatto» conclude la truccatrice Angelone.

Nella foto: Glamour Shot Yeux di Samparda Sephora (29,90 euro) cancella in 1 minuto i segni della stanchezza del contorno occhi.

 
E i colori? «Per le tonalità mediterranee » dice Michele Magnani, senior artist di Mac Cosmetics «blu elettrico e tinte metallizzate come argento o platino, anche di giorno. Quando arriverà la primavera, via libera al turchese, ai viola tenui e a tutti i verdi».
 Nella foto: Stay Don’t Stray di Benefit (25,50 euro) è una base per occhi che fissa il trucco.

«Se alla giovanissime sta bene uno smokey eyes evidente, dopo i 40 serve un trucco più discreto» spiega il make up artist Michele Magnani, senior artist di Mac Cosmetics. «Il primo gesto è la preparazione della pelle: primer che amalgama la grana e fondo tinta light. Ricordarsi che la tendenza di quest’inverno, ma anche della prossima primavera, vuole un incarnato il più naturale possibile, quindi niente terre e prodotti dalle texture pesanti».
Nel maquillage over 40 a farla da padrone non è più l’ombretto ma la matita. «Morbida e grassa è più pratica della polvere» consigliala truccatrice Francesca Angelone. «Iniziate con il primer per occhi che garantirà la tenuta del colore. Poi, tracciate una linea spessa proprio sopra l’attaccatura delle ciglia, sopra e sotto. Sempre con la matita riempite la palpebra mobile e quindi sfumate con un pennellino a spugnetta».
Nella foto: Color Infaillible Goldmine di L’Oréal Paris (10,90 euro) è un ombretto in polvere che serve per creare i punti luce.
Anche in questo caso, tutto sta nella sfumatura che deve degradare da intenso a più leggero. «Ma niente matita o kajal all’interno dell’occhio. Rimpicciolisce e appesantisce l’effetto finale. Sì ai punti luce da creare con un ombretto crema o dorato e un pennellino tondo: sull’arcata superiore e nell’angolo interno dell’occhio» dice la truccatrice Francesca Angelone.
Nella foto: Color Riche Duo di L’Oréal Paris (11 euro) è una matita morbida e bicolore ideale per questi smokey eyes.


Quindi il mascara sopra e sotto.
Nella foto: Lid Smoothie 01 di Clinique (25 euro) è un ombretto long lasting e anti-età.
A proposito di tinte, ecco la tendenza che ci accompagnerà fino a primavera: di giorno toni terra, cioccolato, bronzo, ocra e prugna. Per la sera, nero o grigio satinati, con qualche strategico punto luce perla o ghiaccio.

Nella foto: Eye Perfect di Deborah (9,80 euro) è una penna illuminante e una base per gli ombretti.
 
Donna Moderna 30 gennaio 2013

Nessun commento:

Posta un commento